Inizia la Festa!

Giovedì 15 giugno, a Saluzzo, dalle 18 si apre a Saluzzo nell’ex caserma “Musso”  la festa nazionale dei Borghi Autentici d’Italia, associazione che unisce i “paesi autentici” della penisola, che saranno in mostra fino a domenica 28 giugno. Turismo, gastronomia, storia, la firma di un protocollo di sviluppo con l’Unesco e spettacoli. Grandi spettacoli serali.

Ad iniziare dal concerto della “Grande Orchestra Occitana”, quaranta musicisti diretti da Sergio Berardo, leader dei “lou Dalfin”, in programma giovedì. La sera seguente nella grande area spettacoli dell’ex quartiere militare ci saranno 160 cantori e musicisti che, dirette da Enrico Miolano, eseguiranno i “Carmina Burana” di Carl Orff mentre sabato ci sarà la travolgente taranta con “l’Ensemble orchestra popolare Notte della Taranta” di Melpignano, comune salentino con il quale Saluzzo è gemellato culturalmente.

Una festa con molti appuntamenti che, di fatto, apre il lungo e intenso programma di “Occit’amo”, festival delle terre del Monviso e della valli occitane che, da luglio, propone concerti, spettacoli teatrali, escursioni a piedi e in mountain bike, festival cinematografici, stage musicali e di danza… nelle valli fino alla fine di ottobre quando – fino al 1 novembre – a Saluzzo si terrà “l’Uvernada” grande rassegna musicale organizzata dai Lou Dalfin, il gruppo musicale più applaudito in Europa, con ospiti in arrivo dai Paesi Baschi.

Decine e decine di appuntamenti nelle valli Po, Varaita, Maira, Grana e Stura, in Saluzzo e nelle cittadine vicine di Manta, Verzuolo, Lagnasco, Scarnafigi e Moretta: sei vallate alpine e oltre sessanta comuni coinvolti.

In pratica il cuore dell’antico Marchesato saluzzese che, nel Medioevo, fu importante  “cuscinetto” tra gli interessi della monarchia francese e il Ducato dei Savoia e culla della cultura dei trovatori: l’Occitania.

Si inizierà con il concerto dei “Lou Tapage” il 3 luglio a Frassino, in valle Varaita, mentre il giorno dopo a Bellino, nella stessa valle, ci sarà una grande festa per il recupero delle piccole borgate di Celle e Chiesa.

Il cartellone proseguirà con appuntamenti in ogni settimana: per saperne di più www.occitamofestival.it