Occit'amo - Nuovi appuntamenti Luglio

Film, incontri ed escursioni: è quanto propone la rassegna “Nuovi mondi” festival in montagna,  in valle Stura tra Valloriate e Paraloup, che si concluderà domenica 12 luglio con un concerto del jazzista Gianni Denitto dalle 23 a Valloriate. 


Il festival rientra nel cartellone di “Occit’amo” che ha in programma decine di manifestazioni fino al 1 novembre nelle valli occitane e nelle terre del Monviso iniziato lo scorso 25 giugno con il concerto della Grande Orchestra Occitana che, diretta da Sergio Berardo, ha aperto la festa nazionale dei Borghi Autentici d’Italia.


Il festival “Nuovi mondi” sabato 11 luglio propone a Paraloup (borgata che fu la base della prima banda partigiana del Paese, “Italia libera” comandata da Duccio Galimberti) un’intera giornata dedicata al tema del ritorno in montagna con gli interventi dell’assessore regionale alla montagna Alberto Valmaggia, del climatologo Luca Mercalli e dei docenti universitari Giacomo Pettenati e Marco Revelli che presenteranno una proposta di legge sulla gestione dei terreni montani . Con loro numerosi sindaci e operatori economici.


Dalle 16, sempre a Paraloup, si discuterà di imprenditoria femminile in montagna con la presentazione di numerose esperienze.

Nello stesso giorno a Valloriate ci sarà la proiezione di documentari  realizzati da noti autori come Herzog e altri in concorso nel festival . Domenica ancora incontri e proiezioni sia a Paraloup che a Valloriate dove ci sarà il concerto finale. Per saperne di più: www.nuovimondifestival.it


Da venerdì 10 a domenica 12 luglio, sempre nell’ambito di “Occit’amo”, a Dronero – in valle Maira – il museo “Son de Lenga” realizzato da Espaci Occitan proporrà delle lezioni/concerto di lingua occitana con il gruppo “L’Escabot”, che ha cantori delle valli Grana e Stura ed è diretto da Fabrizio Simondi.


Sabato 11 sarà una pedalata in mountain bike sul percorso ciclabile della bassa valle Po : il ritrovo è all’area camper di Paesana alle ore 9.  Sempre a Paesana, con partenza alle 9 da piazza Piave, si salirà attraversoi i boschi a Pian Pilun sul colle di Gilba, sul crinale tra le valli Po e Varaita, dove si farà festa con il gruppo musicale “Violonaires d’Oc”.


Nella stessa giornata sono previste escursioni in valle Bronda tra le colline segnate dai tipici “ramassin” (susine) e, in serata, dalla piazza di Pagno alla cappella di san Grato.


Domenica ancora un’escursione in valle Infernotto sui sentieri partigiani con partenza da Montoso alle 14.30 in piazza Martiri della Libertà. A seguire concerto di musica occitana e danze con il “Sindacato Autonomo della Courenta a Montoso”.

Per saperne di più: www.occitamofestival.it

Scrivi commento

Commenti: 0