Lou Dalfin: Ferragosto a Castelmagno!

Sabato 15 agosto, dalle 16, prenderà il via l’atteso quindicesimo concerto di ferragosto proposto dal gruppo “Lou Dalfin”: l’appuntamento è ai 1.716 metri di altezza di Castelmagno, il comune dove si produce uno dei formaggi più ricercati d’Europa (che la leggenda vuole battezzato dal re Carlo Magno per la sua bontà), nell’alta valle Grana, provincia di Cuneo. Siamo nel cuore dell’Occitania italiana, “l’Occitania piccola”, celebrata quest’anno dal festival “Occit’amo” con decine di manifestazioni musicali, teatrali, cinematografiche, letterarie ed escursionistiche in sei valli del Cuneese (Po, Infernotto, Bronda, Varaita, Maira, Grana) con il momento centrale di ferragosto con i “Lou Dalfin” protagonisti.


Oggi la realtà dei Lou Dalfin – da trent’anni sulla scena con tourneé attraverso l’Italia e l’Europa– è raccontata da dodici album discografici,  collaborazioni internazionali, nella filiazione di decine di complessi e di scuole musicali con centinaia di allievi, superando stereotipi e vecchio folklore. Una bella storia raccolta da Paolo Ferrari nel recente libro “Lou Dalfin”, pubblicato dall’editore Fusta, con prefazione di Alessandro Perissinotto, che dimostra come la bandiera dell’Occitania contemporanea siano davvero loro.


Il concerto di ferragosto richiama migliaia di persone a ballare sul sagrato del grande santuario dedicato a san Magno, martire di quella “legione Tebea” (forse leggendaria) formata da 6666 soldati convertiti al Cristianesimo e contrari allo sterminio dei fedeli ordinato dal loro comandante.  Sul palco  “i delfini” storici Sergio Berardo e Dino Tron con Riccardo Serra, Carlo Revello, Enrico Gosmar, Mario Poletti, Enrica Bruna e Chiara Cesano: in programma brani classici dei “Lou Dalfin” (da “Se Chanta” a “Cavalier faidit”….) e alcuni inediti che faranno parte del prossimo cd che uscirà in primavera.


Info: www.occitamofestival.it       

Scrivi commento

Commenti: 0