VALLE GRANA

 

occitania per tutti

 

Incontri aperti a tutti e gratuiti 

 

 
 Due giorni dedicati a ghironda, organetto, cornamusa e danza, due giorni per fare e insegnare musica a grandi e piccoli, tutto in modo gratuito. Così Sergio Berardo, leader dei Lou Dalfin, ha immaginato di chiudere la lunga kermesse estiva, andando oltre la proposta di formazione musicale, offrendo partecipazione e condivisione a suon di note. Un approccio allo strumento attraverso il confronto con alcuni grandi artisti e giovani “maestri”.

 

Con Sergio Berardo, Rosella Pellerino, Direttore Scientifico di Espaci Occitan, che introdurrà le diverse sessioni di musica raccontando tanto la storia quanto l’attualità occitane.

E non mancherà un premio finale? Partecipare a un momento di musica nel grande concerto del Santuario di San Magno, un “concerto funambolico” con i componenti dei Lou Dalfin.

 

Gli Strumenti:

 

*Ghironda – Davide Bagnis e Simonetta Baudino

 

* Organetto – Luca De Clementi, Gabriele Arnaudo e Loris Giraudo

 

* Galoubet – Jean-Paul Faraut

 

Cornamusa – Dino Tron

 

Fisarmonica – Roberto Avena

 

Flauto – Enrica Bruna

 

Bodega – Maxence Camelin

 

E chi suona un altro strumento potrà comunque unirsi al gruppo e partecipare alla due giorni!
 

·         * Possibilità di praticare un primo approccio allo strumento

 

·         Lo stage è rivolto a suonatori a partire dai 6 anni

 

 

13 e 14 agosto / Ex Centrale Gallina – Pradleves (a seguire Monterosso Grana – Oratorio)

 

A Lecion d'Occitania! Incontri per conoscere l’Occitania

A cura di Espaci Occitan con Rosella Pellerino

 

 

13 agosto 2019

 

h 10 | Occitania e occitano

 

Le identità linguistiche e la ricchezza delle minoranze in Europa, Italia e Piemonte: storia, diffusione e origini della minoranza linguistica occitana.

 

h 11.00 - 12.30 Musica

 

 

 

h 14.30 | Mille anni di letteratura occitana

 

La lirica dei trovatori occitani, antenati dei giovani musicisti odierni, ha ispirato Dante, il Dolce Stilnovo, la scuola poetica siciliana e quella tedesca. L’occitano può vantare anche un premio Nobel per la Letteratura, attribuito a Mistral nel 1904.

 

h 15.30 – 18.30 | Musica

 

 

 

14 agosto 2019

 

h 10 | Dalle crociate alle leggi di tutela

 

Catari e camisards, Felibres e vignaioli: la lunga e tortuosa storia degli occitani e dell’occitanismo.

 

h 11.00 - 12.30 | Musica

 

 

 

h 14.30 | Le feste occitane delle valli

 

Animali, piante e creature del bosco generate dalla fantasia dei montanari: dal lupo all'orso di segale, piume o ricci di castagne, sono le figure tratte dal mondo naturale, addomesticate per il tempo della festa, le vere protagoniste delle più antiche e celebri feste del Piemonte alpino occidentale, dalla Baìa ai Carnevali.

 

h 15.30 – 18.30 | Musica

 

 

 

 

 

Info e prenotazioni:

 

 

 

STAGE MUSICALI Laura 3485121488 – Flavia 331 9101395

 

 

 

A ESCOLA D’OCCITANIA! Gli incontri, gratuiti, sono aperti ai frequentanti lo stage e a tutta la popolazione, e non occorre prenotazione: per informazioni Espaci Occitan, tel. 0171/904075,

 

segreteria@espaci-occitan.org, www.espaci-occitan.org, Fb @museooccitano, Tw @espacioccitan

 

 

 

 

 

 

 

Evento organizzato con il patrocinio e la collaborazione

 

dell’Unione montana Valle Grana